La copertura dello stadio di Varsavia per gli Europei di
Calcio del 2012 realizzata dalla Cimolai Spa di Pordenone















Testi e immagini per gentile concessione Cimolai SpA





DESCRIZIONE SINTETICA DELL'OPERA

Il nuovo stadio nazionale di Varsavia ha una capienza di 55.000 posti a sedere. La copertura, del peso complessivo di 15.000 tonnellate, Ŕ una tensostruttura sull'intera superficie, completamente ancorata dall'esterno mediante un meccanismo a sviluppo circolare formato da 72 colonne (profilo CHS 1016mm x 30¸70mm) disposte in pianta lungo una circonferenza di 300 metri di diametro, un anello di contrasto detto compression ring (profilo CHS 1820mm x 80mm), pennoni di appensione dei cavi, detti inclined struts (profilo CHS da 1200 a 600mm x 35¸45mm), contrasti di ancoraggio esterno, detti facade tie (profilo CHS 508mm x 20¸50mm). La copertura vera e propria Ŕ realizzata mediante un doppio ordine di cavi radiali (72 superiori di diametro 70¸140mm e 72 inferiori di diametro 70¸150mm) che, partendo dal perimetro esterno della struttura, convergono verso il centro e si ancorano sul mozzo centrale, detto centerspire. Il centerspire Ŕ sospeso sulla verticale di centrocampo, ha una sezione tubolare di dimensione variabile da 1600x25mm a 300x5mm, ha un'altezza di 70m e pesa 200t. Lungo il fusto del centerspire sono ancorati il cosiddetto garage ed il video cube. Il garage Ŕ la struttura a forma di pagoda circolare che contiene la membrana retraibile di copertura, movimentata da quattro argani quando il tetto Ŕ in posizione chiusa. Il video cube Ŕ la struttura di supporto dei maxischermi. E' costituito da 4 bracci reticolari disposti a croce. Ciascun braccio sostiene uno schermo del peso di peso 8t.



MODELLI E SOTTOMODELLI FEM IN STRAUS7




Fig. 1 - Dettaglio di collegamento con doppia paletta e doppio perno
(elementi plate, non linearitÓ, plasticitÓ)




Fig. 2 - Dettaglio di collegamento a perno delle colonne
(elementi plate, contatto, non linearitÓ, plasticitÓ)




Fig. 3 - Validazione versus Eurocodice 3 sulla flangia del compression Ring
(elementi brick, contatto, non linearitÓ, plasticitÓ)





Fig. 4 - Analisi non lineare della interazione membrana/struttura
della copertura del Garage (vista da sopra)




Fig. 5 - Analisi non lineare della interazione membrana/struttura
della copertura del Garage (vista da sotto)





Fig. 6 - Analisi della struttura ultralight del VideoCube























Per richiedere la scheda tecnica e il listino di Straus7



                

Straus7 e' distribuito in Italia da HSH srl - Via N.Tommaseo, 13 - 35131 Padova
Tel. 049 663888 - Fax 049 8758747



Per inviare un messaggio: hsh@iperv.it